Torna alla home page
 
                   
  Tempo libero
 
  Viaggi e Vacanze  
     
  Eventi e visite  
     
  Spettacoli, concerti, film  
     
  Teatro  
     
  Libri  
     
   
  Shopping
 
  Shopping online  
     
  Spacci aziendali  
     
  Mercatini  
     
  Accessori  
     
  Far shopping all'estero  
     
  Cantine  
     
   
  Moda & bellezza
 
  Trucco e bellezza  
     
  Moda  
     
  Stilisti  
     
  Coccoliamoci&Beauty Farm  
     
  Vanità  
     
   
  Cucina
 
  I Cupcakes  
     
  Marmellate e conserve  
     
  Ricette  
     
  I Biscotti  
     
  Idee in cucina  
     
  Cibo e salute  
     
  Ristoranti  
     
  Le ricette dello Chef  
     
   
  Casa
 
  Casa on line  
     
  Fiori e Piante  
     
  Animali domestici  
     
  Arredamento  
     
  Economia domestica  
     
   
  Salute
 
  Donna e mamma  
     
  Psicologia  
     
  La medicina naturale  
     
  Diabete e associazioni  
     
  Altre patologie  
     
  Leggere gli esami del sangue  
     
  Pronto soccorso  
     
   
  Donne, Studio & Lavoro
 
  Donne&lavoro  
     
  La tutela delle donne  
     
   
  Spazio amiche
 
  Arte  
     
  Associazioni  
     
  Libri  
     
  Solidarietà  
     
   
  Curiosità
 
  Abbiamo letto per voi  
     
  I commenti  
     
  La rubrica di Cosimo  
     
  Cosa c’è in rete  
     
   
  Famiglia & Figli
 
  La Famiglia  
     
  Matrimonio  
     
  Infanzia  
     
  Adolescenza  
     
  I nostri figli  
     
  Sport  
     
   
     
 
I nostri figli
     
 
Il peso dei figli
 
Il peso dei figli
per una corretta educazione alimentare
     
 
Fast Food:ingrassa bambini
 
Fast Food:ingrassa bambini
Ecco come la malsana cucina americana fa...
     
 
Il cestino della merenda
 
Il cestino della merenda
Esperti nutrizionisti dicono la loro
   
  > Scopri tutti gli articoli di "I nostri figli"

Famiglia & Figli > I nostri figli  
   
Una serata a Teatro
  - Famiglia & Figli > I nostri figli
 
 

Una serata a Teatro

 
     
 

L'emozione del teatro fa grandi anche i nostri figli

 
     

  Portiamo i nostri figli a Teatro
     
  Un mondo senza creatività
     
  L'emozione dello spettacolo
     
  La disciplina e il rigore
     
  Il teatro parla e tutti noi
     
  Abituiamoci a pensare
     
  Arricchiamo la nostra anima
     

 
 

Portiamo i nostri figli a Teatro

Un consiglio: andate a teatro e, quando lo spettacolo e l’eta’ lo permettono, portate anche i vostri figli.
Abituiamo le nuove generazioni ad apprezzare la bellezza di un testo, la profondita’ di un pensiero, l’universalita’ di alcuni valori fondamentali ed educhiamoli a riconoscere cosa veramente vale la pena di ascoltare e vedere al di la’ delle mode o dei condizionamenti mediatici. Abituiamoli a crescere, a scegliere, a rapportarsi in maniera critica e consapevole a tutto cio’ che il mondo moderno offre loro.

Un mondo senza creatività

In un’epoca dove tutto e’ strumentalizzato e finto, dove hanno successo trasmissioni e personaggi volgari e indecenti, in un mondo che ha perso il gusto della riflessione, della creativita’ dell’ingegno,  siamo di fronte al paradosso che gente che non sa fare veramente nulla e’ innalzata ai piu’ grandi clamori della cronaca e grandi attori, spesso anche giovani, rimangono dei perfetti sconosciuti e non sono visibili al grande pubblico perche’ non appaiono nella nostra cara scatoletta chiamata TV.

L'emozione dello spettacolo

Ma quando si apre quel sipario  e si vedono i loro volti contratti e attenti,  e’ li che si sprigiona tutta la loro forza, si percepisce il loro impegno, la vera fatica di mandare a memoria un testo, di mangiarlo, di digerirlo e  metabolizzarlo per renderlo parte di se’ e certamente non c’e’ paragone fra la loro capacita’ di dare emozione allo spettatore e la massa dei burattini senza arte ne’ parte che abbruttiscono ed inquinano i nostri pensieri.

La disciplina e il rigore

La disciplina, il rigore, il sudore, la sfida, il lavoro serio, la grande dedizione e la passione che li contraddistingue li fa grandi, invulnerabili. E’ la potenza della conoscenza, della cultura, del saper dare il giusto peso alle parole, del saper cogliere le piccole nuance di ogni fragile emozione dell’essere, del porre al primo posto la nostra debole ma tenace natura di uomini.


Il teatro parla e tutti noi

Il teatro e’ fatto di tempi stretti, non si puo’ bluffare, non si puo’ ripetere la scena come in un film e tutti sono frementi, tesi ed estremamente concentrati affiche’ la lunga ed estenuante preparazione delle prove dia buoni frutti.
E lo spettatore presente, partecipa intensamente a tutte le emozioni, le vibrazioni, alle lezioni di vita, alle speculazioni che gli attori propongono e alle letture che a volte i registi vogliono dare ai testi.
E’ un esperienza formativa, e’ una conoscenza di valori che, anche se apparentemente fittizi perche’ rappresentati sulla scena, tuttavia sono parte integrante della nostra vita.
Il teatro parla a tutti noi, le sue parole sono le nostre, i suoi racconti rappresentano le nostre vite, le nostre paure, le nostre insicurezze, i nostri sbagli e i nostri grandi gesti d’amore.

Abituiamoci a pensare

Molta gente purtroppo pensa al teatro come ad uno spettacolo noioso e faticoso da seguire, ma non e’ cosi’! Non c’e’ nulla di difficile, siamo noi che non siamo piu’ abituati a pensare e che ci accontentiamo di utilizzare solo una parte del nostro cervello e soprattutto solo una piccola parte del nostro cuore.
Siamo diventati fruitori passivi e passivamente lasciamo che ci facciano ingoiare cibo avariato per la nostra mente e per il nostro spirito.


Arricchiamo la nostra anima

Il teatro al contrario arricchisce la nostra anima, ci insegna a pensare con la nostra testa, e’ fonte di spunti e considerazioni, e’ veicolo di nuove idee, e’ momento di aggregazione, di empatia, di catarsi e molto spesso di vero e sano divertimento.
Molti teatri stanno chiudendo ma a favore di cosa??
Se siamo alla decima (?) edizione del Grande Fratello, credo che non ci sia bisogno di aggiungere altro………, purtroppo!!
Kitty



 

 

Interessanti considerazioni sul Teatro

     
I vostri commenti
     
    > Di la tua su questo articolo