Torna alla home page
 
                   
  Tempo libero
 
  Viaggi e Vacanze  
     
  Eventi e visite  
     
  Spettacoli, concerti, film  
     
  Teatro  
     
  Libri  
     
   
  Shopping
 
  Shopping online  
     
  Spacci aziendali  
     
  Mercatini  
     
  Accessori  
     
  Far shopping all'estero  
     
  Cantine  
     
   
  Moda & bellezza
 
  Trucco e bellezza  
     
  Moda  
     
  Stilisti  
     
  Coccoliamoci&Beauty Farm  
     
  Vanità  
     
   
  Cucina
 
  I Cupcakes  
     
  Marmellate e conserve  
     
  Ricette  
     
  I Biscotti  
     
  Idee in cucina  
     
  Cibo e salute  
     
  Ristoranti  
     
  Le ricette dello Chef  
     
   
  Casa
 
  Casa on line  
     
  Fiori e Piante  
     
  Animali domestici  
     
  Arredamento  
     
  Economia domestica  
     
   
  Salute
 
  Donna e mamma  
     
  Psicologia  
     
  La medicina naturale  
     
  Diabete e associazioni  
     
  Altre patologie  
     
  Leggere gli esami del sangue  
     
  Pronto soccorso  
     
   
  Donne, Studio & Lavoro
 
  Donne&lavoro  
     
  La tutela delle donne  
     
   
  Spazio amiche
 
  Arte  
     
  Associazioni  
     
  Libri  
     
  Solidarietà  
     
   
  Curiosità
 
  Abbiamo letto per voi  
     
  I commenti  
     
  La rubrica di Cosimo  
     
  Cosa c’è in rete  
     
   
  Famiglia & Figli
 
  La Famiglia  
     
  Matrimonio  
     
  Infanzia  
     
  Adolescenza  
     
  I nostri figli  
     
  Sport  
     
   
     
 
I nostri figli
     
 
Il peso dei figli
 
Il peso dei figli
per una corretta educazione alimentare
     
 
Fast Food:ingrassa bambini
 
Fast Food:ingrassa bambini
Ecco come la malsana cucina americana fa...
     
 
Il cestino della merenda
 
Il cestino della merenda
Esperti nutrizionisti dicono la loro
   
  > Scopri tutti gli articoli di "I nostri figli"

Famiglia & Figli > I nostri figli  
   
Il cestino della merenda  - Famiglia & Figli > I nostri figli
 
 

Il cestino della merenda

 
     
 

Ad ogni bambino la sua merenda

 
     

  Lo spuntino di metà mattina
     
  Il bambino sportivo
     
  Il bambino in soprappeso
     
  Il bambino che fa fatica a concentrarsi
     

 
 

Lo spuntino di metà mattina

Lo spuntino di metà mattina, a scuola, è importante per affrontare al meglio l’impegno mentale e fisico richiesto al tuo bambino nell’età della crescita. Ma prima di imbottire di cibo lo zaino bisogna tenere conto delle esigenze del bambino: chi fa molto sport, anche dopo l’orario scolastico, ha bisogno di molte energie e quindi di una merenda ricca di zuccheri. Al contrario, chi è un po’ cicciotello deve evitare i dolci, in particolare le merendine.

Il bambino sportivo

Chi fa sport ha bisogno di zuccheri e liquidi. Ma al bambino che pratica attività fisiche, anche a livello agonistico, non  si devono mai dare integratori o vitamine specifiche. Secondo gli esperti dare ai bambini integratori è una sorta di anticamera del doping: se comunichiamo il concetto che esistono sostanze che possono migliorare le prestazioni, quando saranno più grandi si faranno  attirare dai beveroni che si vendono nelle palestre. No agli zuccheri semplici contenuti nelle merendine confezionate e nelle caramelle: danno molto energia, ma l’effetto non dura più di mezz’ora. Sì invece a: una fetta di torta, un frutto a piacere oppure un succo di frutta. Ideale è il succo di albicocca, che contiene molto potassio, utile per sostenere l’attività muscolare.

Il bambino in soprappeso

E’ fondamentale evitare che il bambino si senta a disagio. La dieta si fa a casa: evitiamo quindi l’errore di non dargli uno spezza-digiuno per la scuola come fanno tutti i suoi compagni. Sicuramente bisogna evitare i dolci, specialmente le merendine, che si finiscono in un solo boccone con il risultato che il ragazzo ha mangiato molti zuccheri senza essersi saziato. Ottimo un panino col prosciutto crudo, avendo cura di eliminare il grasso. Volendo si può variare con la bresaola, ricordando di condire solo con limone. L’olio, invece, va evitato: un solo cucchiaino contiene 100 calorie.

Il bambino che fa fatica a concentrarsi

Se a scuola il bambino fa fatica a concentrarsi, dobbiamo assicurarci che non abbia carenze di ferro, che provocano debolezza, irritabilità e mal di testa. Il primo consiglio è di non fargli mancare gli zuccheri all’inizio della giornata, perché sono il primo motore del cervello. A casa, prepariamogli una buona colazione a base di latte e biscotti, da alternare con cereali, pane e marmellata.
Per la merenda ideali sono: un panino al prosciutto magro, che riempie senza appesantire; una porzione di frutta, scegliendo tra uva fresca, fichi secchi, prugne e albicocche disidratate, tutti ricchi di ferro.



 

 

Esperti nutrizionisti dicono la loro

     
I vostri commenti
     
    > Di la tua su questo articolo