Torna alla home page
 
                   
  Tempo libero
 
  Viaggi e Vacanze  
     
  Eventi e visite  
     
  Spettacoli, concerti, film  
     
  Teatro  
     
  Libri  
     
   
  Shopping
 
  Shopping online  
     
  Spacci aziendali  
     
  Mercatini  
     
  Accessori  
     
  Far shopping all'estero  
     
  Cantine  
     
   
  Moda & bellezza
 
  Trucco e bellezza  
     
  Moda  
     
  Stilisti  
     
  Coccoliamoci&Beauty Farm  
     
  Vanità  
     
   
  Cucina
 
  I Cupcakes  
     
  Marmellate e conserve  
     
  Ricette  
     
  I Biscotti  
     
  Idee in cucina  
     
  Cibo e salute  
     
  Ristoranti  
     
  Le ricette dello Chef  
     
   
  Casa
 
  Casa on line  
     
  Fiori e Piante  
     
  Animali domestici  
     
  Arredamento  
     
  Economia domestica  
     
   
  Salute
 
  Donna e mamma  
     
  Psicologia  
     
  La medicina naturale  
     
  Diabete e associazioni  
     
  Altre patologie  
     
  Leggere gli esami del sangue  
     
  Pronto soccorso  
     
   
  Donne, Studio & Lavoro
 
  Donne&lavoro  
     
  La tutela delle donne  
     
   
  Spazio amiche
 
  Arte  
     
  Associazioni  
     
  Libri  
     
  Solidarietà  
     
   
  Curiosità
 
  Abbiamo letto per voi  
     
  I commenti  
     
  La rubrica di Cosimo  
     
  Cosa c’è in rete  
     
   
  Famiglia & Figli
 
  La Famiglia  
     
  Matrimonio  
     
  Infanzia  
     
  Adolescenza  
     
  I nostri figli  
     
  Sport  
     
   
     
 
Economia domestica
     
 
Il pane di casa
 
Il pane di casa
Le macchine domestiche sfornano un pane ...
     
 
Pulizie da manuale
 
Pulizie da manuale
I rimedi della nonna funzionano e permet...
     
 
Orata, allevata o pescata?
 
Orata, allevata o pescata?
Come riconoscere l’orata
   
  > Scopri tutti gli articoli di "Economia domestica"

Casa > Economia domestica  
   
Orata, allevata o pescata?  - Casa > Economia domestica
 
 

Orata, allevata o pescata?

 
     
 

Le guide di Altroconsumo

 
     

  Domanda
     
  Risponde un esperto di Altroconsumo
     

 
 

Domanda

Al mercato del pesce trovo sullo stesso banco l'orata di mare e a fianco l'orata di allevamento. Da cosa capisco che sia davvero così? A parte il prezzo, minore nel secondo caso, non mi sembra ci siano differenze. 

Risponde un esperto di Altroconsumo

Osservare taglia e colore
La taglia è già un buon indizio: se le dimensioni dei pesci sul bancone sono piuttosto uniformi, è probabile che si tratti di pesce allevato, mentre la taglia del pesce pescato è in genere più variabile. Poi ci sono gli aspetti cromatici: i colori della livrea risultanno più scuri nel pesce allevato; in particolare, l'orata selvaggia ha una caratteristica macchia rossa-arancio ai lati della testa. I denti risultano più sviluppati e appuntiti nell’animale selvaggio rispetto a quello allevato. Una  volta acquistato il pesce, si può appurare che l’orata di allevamento ha una pelle più spessa di quella dell’orata pescata, e una maggior quantità di grasso attorno alle viscere, data dal fatto che il pesce in gabbia è alimentato in maniera costante e abbondante. Purtroppo, nei mangimi utilizzati ci sono oli vegetali, di conseguenza gli omega 3 nel pesce allevato sono presenti in quantità inferiore rispetto a quello pescato. Inoltre, le carni dei pesci selvaggi sono generalmente più consistenti.


 

 

Come riconoscere l’orata

     
I vostri commenti
     
    > Di la tua su questo articolo