Torna alla home page
 
                   
  Tempo libero
 
  Viaggi e Vacanze  
     
  Eventi e visite  
     
  Spettacoli, concerti, film  
     
  Teatro  
     
  Libri  
     
   
  Shopping
 
  Shopping online  
     
  Spacci aziendali  
     
  Mercatini  
     
  Accessori  
     
  Far shopping all'estero  
     
  Cantine  
     
   
  Moda & bellezza
 
  Trucco e bellezza  
     
  Moda  
     
  Stilisti  
     
  Coccoliamoci&Beauty Farm  
     
  Vanità  
     
   
  Cucina
 
  I Cupcakes  
     
  Marmellate e conserve  
     
  Ricette  
     
  I Biscotti  
     
  Idee in cucina  
     
  Cibo e salute  
     
  Ristoranti  
     
  Le ricette dello Chef  
     
   
  Casa
 
  Casa on line  
     
  Fiori e Piante  
     
  Animali domestici  
     
  Arredamento  
     
  Economia domestica  
     
   
  Salute
 
  Donna e mamma  
     
  Psicologia  
     
  La medicina naturale  
     
  Diabete e associazioni  
     
  Altre patologie  
     
  Leggere gli esami del sangue  
     
  Pronto soccorso  
     
   
  Donne, Studio & Lavoro
 
  Donne&lavoro  
     
  La tutela delle donne  
     
   
  Spazio amiche
 
  Arte  
     
  Associazioni  
     
  Libri  
     
  Solidarietà  
     
   
  Curiosità
 
  Abbiamo letto per voi  
     
  I commenti  
     
  La rubrica di Cosimo  
     
  Cosa c’è in rete  
     
   
  Famiglia & Figli
 
  La Famiglia  
     
  Matrimonio  
     
  Infanzia  
     
  Adolescenza  
     
  I nostri figli  
     
  Sport  
     
   
     
 
I nostri figli
     
 
Il peso dei figli
 
Il peso dei figli
per una corretta educazione alimentare
     
 
Fast Food:ingrassa bambini
 
Fast Food:ingrassa bambini
Ecco come la malsana cucina americana fa...
     
 
Il cestino della merenda
 
Il cestino della merenda
Esperti nutrizionisti dicono la loro
   
  > Scopri tutti gli articoli di "I nostri figli"

Famiglia & Figli > I nostri figli  
   
La crescita dei figli  - Famiglia & Figli > I nostri figli
 
 

La crescita dei figli

 
     
 

la relazione materna e paterna: le emozioni forti

 
     

  La crescita dei figli
     
  La figura materna
     
  Modelli per potersi riconoscere
     
  Padri e madri veri adulti
     
  L'eccesso di delega
     
  4 imperativi
     

 
 

La crescita dei figli

La crescita dei figli si attua anche grazie alla:
1) Azioni educativa integrata in cui padre e madre, sulla base della condivisione di un medesimo significato della vita, in parte si distribuiscono e in parte si alternano responsabilità, scelte e interventi. E’ importante che tale compartecipazione non venga a significare in distinzione o confusione;
2) Complementarietà di  momenti di raccoglimento verso l’interno e momenti di proiezione verso l’esterno.

La figura materna

La figura materna rimanda principalmente ai momenti di raccoglimento verso l’interno per la rassicurazione, la sistemazione delle esperienze vissute e la ricarica emotiva aiutano la crescita interiore.
La figura paterna rimanda ai momenti di proiezione verso l’esterno, lanciando i figli in avanti, verso il domani, il futuro: l’interesse verso la realtà e l’esterno all’ambiente familiare, la progettualità orientata al futuro, la proiezione verso obiettivi e ideali, il senso del limite, dell’impegno, del dovere; sono acquisizioni psicologiche rilevanti dell’infanzia di cui il padre può essere lo stimolatore di cui i figli hanno bisogno.
Tutto ciò senza che il padre debba investirsi di autoritarismo, dogmatismo o maschilismo, e soprattutto senza che la sua funzione sia totalmente autonoma, sganciata o subalterna o succube rispetto alla funzione materna e ancora senza che sia indistinta e confusa rispetto alla funzione materna.

Modelli per potersi riconoscere

Per i figli è molto utile potersi rappresentare esperienze quali: il gusto per l’esplorazione, il rischio della ricerca, l’amarezza per l’insuccesso, la fatica e la tenacia nella prova, il desiderio della meta, il dolore per la rinuncia ecc.  come riferite a una precisa figura genitoriale che possa realmente o simbolicamente, impersonare, nel senso di permettere di portarle a parola, offrendo modelli o matrici in cui potersi riconoscere.

Padri e madri veri adulti

La relazione materna, la relazione paterna, nell’individuo in crescita, costituiscono i prototipi di tutte le relazioni verticali. La relazione fraterna, nell’individuo in crescita, costituisce il prototipo delle relazioni orizzontali.
Padri e Madri, se veramente cresciuti, fanno crescere i figli. Figli e genitori possono crescere insieme.Ciascuno, figlio o genitori, si lascia modificare dall’altro e così cresce con l’altro.
Nella famiglia attuale si coglie la caratteristica della forte intimità e della grande vicinanza: famiglia intimistica.
L’eccesso di intimità e di vicinanza rende difficoltoso, ostacola, il distacco il quale è necessario per la conquista della propria individualità e della propria autonomia. Produce inoltre difficoltà a ridisegnare la propria soggettività in ordine alle altre soggettività, la capacità di riconoscere e vivere i propri desideri di figli come altri  rispetto a quelli dei genitori.


L'eccesso di delega

Percezione del ruolo specifico dei genitori: permissività ovvero ansia per il comando, per l’esercizio del potere, tendenza a considerare i figli degli adulti in miniatura già capaci di libertà (che poi non è vero).
Eccesso di delega: delega in bianco, non verificata e non controllata, nei confronti delle Istituzioni: Scuola, Parrocchia, Associazioni-gruppi ricreativi e sportivi.
Il linguaggio dei genitori è estraneo al linguaggio dei figli.


4 imperativi

4 imperativi
1) Imparare a riappropriarsi della funzione educativa;
2) Essere disposti a pagare un prezzo per assolvere questo compito; (più tempo ai figli, meno denaro ai figli)
3) Accettare la fatica di un cammino di Educazione permanente. A educare non si impara sui libri né ascoltando conferenze;
4) No! Alla scorciatoia del mezzo televisivo per incapacità di stare insieme a dialogare e a giocare.


 

 

Padri e madri, se veramente cresciuti, fanno crescere i figli

     
I vostri commenti
     
    > Di la tua su questo articolo