Torna alla home page
 
                   
  Tempo libero
 
  Viaggi e Vacanze  
     
  Eventi e visite  
     
  Spettacoli, concerti, film  
     
  Teatro  
     
  Libri  
     
   
  Shopping
 
  Shopping online  
     
  Spacci aziendali  
     
  Mercatini  
     
  Accessori  
     
  Far shopping all'estero  
     
  Cantine  
     
   
  Moda & bellezza
 
  Trucco e bellezza  
     
  Moda  
     
  Stilisti  
     
  Coccoliamoci&Beauty Farm  
     
  Vanità  
     
   
  Cucina
 
  I Cupcakes  
     
  Marmellate e conserve  
     
  Ricette  
     
  I Biscotti  
     
  Idee in cucina  
     
  Cibo e salute  
     
  Ristoranti  
     
  Le ricette dello Chef  
     
   
  Casa
 
  Casa on line  
     
  Fiori e Piante  
     
  Animali domestici  
     
  Arredamento  
     
  Economia domestica  
     
   
  Salute
 
  Donna e mamma  
     
  Psicologia  
     
  La medicina naturale  
     
  Diabete e associazioni  
     
  Altre patologie  
     
  Leggere gli esami del sangue  
     
  Pronto soccorso  
     
   
  Donne, Studio & Lavoro
 
  Donne&lavoro  
     
  La tutela delle donne  
     
   
  Spazio amiche
 
  Arte  
     
  Associazioni  
     
  Libri  
     
  Solidarietà  
     
   
  Curiosità
 
  Abbiamo letto per voi  
     
  I commenti  
     
  La rubrica di Cosimo  
     
  Cosa c’è in rete  
     
   
  Famiglia & Figli
 
  La Famiglia  
     
  Matrimonio  
     
  Infanzia  
     
  Adolescenza  
     
  I nostri figli  
     
  Sport  
     
   
     
 
Infanzia
     
 
E lo chiamano amore...
 
E lo chiamano amore...
il bambino se rassicurato imparerà a ch...
     
 
Torta di pannolini da regalare per la nascita
 
Torta di pannolini da regalare per la nascita
“Diaper cake”: Un regalo insolito e sorp...
     
 
I limiti come opportunità di crescita
 
I limiti come opportunità di crescita
Le regole e i “sì” e i “no” sono strumen...
   
  > Scopri tutti gli articoli di "Infanzia"

Famiglia & Figli > Infanzia  
   
I limiti come opportunità di crescita   - Famiglia & Figli > Infanzia
 
 

I limiti come opportunità di crescita

 
     
 

Ogni persona ha bisogno di crescere accanto a genitori autorevoli

 
     

  I limiti come opportunità di crescita
     
  I limiti intelligenti
     
  La placenta
     
  I "sì" e i "no"
     
  Genitore/placenta
     
  Un muro di sostegno
     

 
 

I limiti come opportunità di crescita

I figli hanno bisogno di genitori capaci di contenimento e di presenza strutturale.
Nel dinamismo costante tra le possibilità e i limiti stanno le opportunità della crescita.
Ogni persona ha bisogno di crescere accanto a genitori autorevoli: capaci di dare con intelligenza e fermezza i necessari limiti entro i quali serenamente giocare e sviluppare tutte le proprie possibilità e caratteristiche.

I limiti intelligenti

Il bambino che riceve dai genitori “intelligenti limiti” sperimenta una sicurezza simile a quello stato di benessere che ha sperimentato per circa 9 mesi nel grembo materno.
Nel grembo materno la placenta contiene e insieme impedisce la disintegrazione-dispersione dell’individuo in formazione ma permette anche il passaggio del nutrimento per la formazione fisico-biologica ed emotiva dell’individuo.


La placenta

Dopo la nascita il genitore sostituisce la placenta: contiene e aiuta a dare unità alle parti che costituiscono l’articolazione della persona del bambino in formazione.
Gli atteggiamenti, i gesti, le espressioni, le azioni, i pensieri e le parole che il genitori struttura, di volta in volta, nel rapporto con i figli, vanno a costituire la ricchezza o la povertà la validità o meno del nutrimento per lo sviluppo, la crescita e la conquista della maturità dei figli.
Le regole e i “sì” e i “no” sono strumenti molto importanti nelle mani dei genitori per la crescita dei figli. Si possono usare: a proposito o a sproposito; in eccesso, in difetto, con sicurezza oppure con ansia,paura, titubanza, irresponsabilità.

I "sì" e i "no"

Le regole, i “sì” e i “no”, hanno il compito di: delimitare, contenere, tenere insieme, tenere dentro, dosare, collocare nel tempo e nello spazio, organizzare nel tempo e nello spazio, organizzare …..controllare, rinforzare….ridurre, consentire….impedire,  correggere…adattare.
Le azioni comportamentali della persona che impara a socializzare.
I genitori che non hanno paura di apparire impopolari nella gestione delle regole e dei “sì” o”no”;hanno il grande merito di essere fondamentali nella formazione della personalità dei figli e in tal senso offrono una presenza strutturale.


Genitore/placenta

Mai, comunque, tale azione deve avvenire all’insegna della violenza, aggressione, minaccia, paura, derisione, svalutazione; producendo in tal modo insicurezza, confusione, angoscia, senso di inferiorità, senso di inadeguatezza.
E’ un piacere potersi girare in innumerevoli modi e poter “toccare” ripetutamente il sacco (genitore/placenta) sentendo che ogni volta: contiene, sostiene,difende, nutre, permette di crescere e inventare miliardi di posizioni e di esperienze in tale “dentro”.E’ un piacere se mentre chi sta “dentro” esplora tutte le sue possibilità: positive e negative, il sacco “tiene”, non ha buchi, falle, non si rompe, non “strangola”, non crolla addosso, non si spaventa di fronte alle ricerche spericolate e continua a contenere, a nutrire, ad accompagnare e a supportare la crescita.

Un muro di sostegno

Il genitore che diventa capace di tali funzioni vitali può essere anche paragonato: ad un muro di sostegno che non vacilla se ci si appoggia e ci si gioca contro a ad una abitazione antisismica, ad una torre che non crolla ad ogni soffio di vento , all’arca che ti protegge dalle burrasche della vita,al porto di mare a cui attraccare.C’è bisogno di acquisire la necessaria autorevolezza per essere per i propri figli: punto di riferimento, presenza contenitiva  e strutturale,
Genitori significativi: bussola=stella polare.


 

 

Le regole e i “sì” e i “no” sono strumenti molto importanti nelle mani dei genitori

     
I vostri commenti
     
    > Di la tua su questo articolo