Torna alla home page
 
                   
  Tempo libero
 
  Viaggi e Vacanze  
     
  Eventi e visite  
     
  Spettacoli, concerti, film  
     
  Teatro  
     
  Libri  
     
   
  Shopping
 
  Shopping online  
     
  Spacci aziendali  
     
  Mercatini  
     
  Accessori  
     
  Far shopping all'estero  
     
  Cantine  
     
   
  Moda & bellezza
 
  Trucco e bellezza  
     
  Moda  
     
  Stilisti  
     
  Coccoliamoci&Beauty Farm  
     
  Vanità  
     
   
  Cucina
 
  I Cupcakes  
     
  Marmellate e conserve  
     
  Ricette  
     
  I Biscotti  
     
  Idee in cucina  
     
  Cibo e salute  
     
  Ristoranti  
     
  Le ricette dello Chef  
     
   
  Casa
 
  Casa on line  
     
  Fiori e Piante  
     
  Animali domestici  
     
  Arredamento  
     
  Economia domestica  
     
   
  Salute
 
  Donna e mamma  
     
  Psicologia  
     
  La medicina naturale  
     
  Diabete e associazioni  
     
  Altre patologie  
     
  Leggere gli esami del sangue  
     
  Pronto soccorso  
     
   
  Donne, Studio & Lavoro
 
  Donne&lavoro  
     
  La tutela delle donne  
     
   
  Spazio amiche
 
  Arte  
     
  Associazioni  
     
  Libri  
     
  Solidarietà  
     
   
  Curiosità
 
  Abbiamo letto per voi  
     
  I commenti  
     
  La rubrica di Cosimo  
     
  Cosa c’è in rete  
     
   
  Famiglia & Figli
 
  La Famiglia  
     
  Matrimonio  
     
  Infanzia  
     
  Adolescenza  
     
  I nostri figli  
     
  Sport  
     
   
     
 
Animali domestici
     
 
Il gatto: il comportamento alimentare
 
Il gatto: il comportamento alimentare
un articolo del Dott. Perini Davide
     
 
La giusta alimentazione per i nostri cani di Davide Dr. Perini
 
La giusta alimentazione per i nostri cani di Davide Dr. Perini
quale sono gli alimenti che può o non pu...
     
 
Anagrafe canina della Lombardia di Perini Dr.Davide
 
Anagrafe canina della Lombardia di Perini Dr.Davide
L'identificazione elettronica è un segno...
   
  > Scopri tutti gli articoli di "Animali domestici"

Casa > Animali domestici  
   
Perchè sterilizzarli? di Perini Dott. Davide, Gavardo  - Casa > Animali domestici
 
 

Perchè sterilizzarli? di Perini Dott. Davide, Gavardo

 
     
 

Ogni anno, in Italia, vengono abbandonati 150.000 cani e 200.000 gatti.

 
     

  Molti i gatti e i cani abbandonati
     
  Come evitare tutto questo?
     
  L'intervento è doloroso?
     
  Quali i vantaggi per l'animale?
     
  A che età sterilizzare?
     
  La sterilizzazinone è naturale nei confronti dell'animale?
     
  Il miracolo della natura... e dell'uomo.
     

 
 

Molti i gatti e i cani abbandonati

Ogni anno, in Italia, vengono abbandonati 150.000 cani e 200.000 gatti. La maggior parte di questi animali muoiono di fame, sete e incidenti stradali. Gli altri sono destinati ad una vita in strada o nei canili. Il business annuale dei canili privati è di milioni di euro che vanno sommati agli altri milioni di euro spesi per il mantenimento dei canili pubblici. Queste spese sono a carico della comunità, cioè a carico di tutti noi.


Come evitare tutto questo?

Per contenere questi numeri di sofferenza, pericolo e spreco l'unico modo è la sterilizzazione di cani e gatti sia maschi che femmine sia randagi che di proprietà.
Nel maschio vengono asportati i testicoli e nella femmina l'utero e le ovaie.


L'intervento è doloroso?

L'operazione viene eseguita in anestesia generale da un medico veterinario seguendo le prescrizioni delle buone pratiche veterinarie, un protocollo comprensivo di visita preoperatoria, monitoraggio durante l'intervento chirurgico e terapia del dolore.
Il periodo post operatorio è caratterizzato da una rapida ripresa con graduale ritorno alla normalità.

Quali i vantaggi per l'animale?

Con la sterilizzazione nel maschio si prevengono tumori ai testicoli e tutte quelle patologie legate alla produzione di ormoni sessuali, compresi i disturbi comportamentali come l'aggressività.
Un maschio castrato non "sente" il calore delle femmine e non si espone a pericolose fughe per le strade e lotte per l'accoppiamento.
Inoltre non marca il territorio con l'urina. Nella femmina si evitano infezioni all'utero, tumori ovarici, gravidanze isteriche e soprattutto si riduce la possibilità di avere tumori mammari.


A che età sterilizzare?

La femmina va sterilizzata possibilmente prima del primo calore, a circa 6 mesi d'età.
E' una credenza popolare che la cagna e la gatta "per star bene" devono partorire "almeno una volta".
Il maschio può essere castrato a 8 mesi, quando l'apparato riproduttore è ben sviluppato.


La sterilizzazinone è naturale nei confronti dell'animale?

In natura le colonie di cani e gatti avrebbero una riproduzione autolimitante così come avviene per le specie selvatiche.
E' l'uomo che, somministrando cibo al cane e al gatto, interviene modificando questo equilibrio naturale favorendone la riproduzione incontrollata.
Spetta quindi all'uomo correggere questo squilibrio da lui provocato.

Il miracolo della natura... e dell'uomo.

La magia della vita si rinnova ogni volta che i nostri beniamini mettono alla luce nuovi cuccioli: un miracolo della natura.
Un proprietario responsabile non incentiva nuove nascite e quando vuole un nuovo amico non deve fare altro che visitare uno dei numerosi canili dove cani e gatti sperano ogni giorno che qualcuno li adotti.
Questo, per un cane o un gatto abbandonato, è un miracolo che può fare l'uomo.



 

 

La maggior parte di questi animali muoiono di fame, sete e incidenti stradali.

     
I vostri commenti
     
    > Di la tua su questo articolo