Torna alla home page
 
                   
  Tempo libero
 
  Viaggi e Vacanze  
     
  Eventi e visite  
     
  Spettacoli, concerti, film  
     
  Teatro  
     
  Libri  
     
   
  Shopping
 
  Shopping online  
     
  Spacci aziendali  
     
  Mercatini  
     
  Accessori  
     
  Far shopping all'estero  
     
  Cantine  
     
   
  Moda & bellezza
 
  Trucco e bellezza  
     
  Moda  
     
  Stilisti  
     
  Coccoliamoci&Beauty Farm  
     
  Vanità  
     
   
  Cucina
 
  I Cupcakes  
     
  Marmellate e conserve  
     
  Ricette  
     
  I Biscotti  
     
  Idee in cucina  
     
  Cibo e salute  
     
  Ristoranti  
     
  Le ricette dello Chef  
     
   
  Casa
 
  Casa on line  
     
  Fiori e Piante  
     
  Animali domestici  
     
  Arredamento  
     
  Economia domestica  
     
   
  Salute
 
  Donna e mamma  
     
  Psicologia  
     
  La medicina naturale  
     
  Diabete e associazioni  
     
  Altre patologie  
     
  Leggere gli esami del sangue  
     
  Pronto soccorso  
     
   
  Donne, Studio & Lavoro
 
  Donne&lavoro  
     
  La tutela delle donne  
     
   
  Spazio amiche
 
  Arte  
     
  Associazioni  
     
  Libri  
     
  Solidarietà  
     
   
  Curiosità
 
  Abbiamo letto per voi  
     
  I commenti  
     
  La rubrica di Cosimo  
     
  Cosa c’è in rete  
     
   
  Famiglia & Figli
 
  La Famiglia  
     
  Matrimonio  
     
  Infanzia  
     
  Adolescenza  
     
  I nostri figli  
     
  Sport  
     
   
     
 
Infanzia
     
 
E lo chiamano amore...
 
E lo chiamano amore...
il bambino se rassicurato imparerà a ch...
     
 
Torta di pannolini da regalare per la nascita
 
Torta di pannolini da regalare per la nascita
“Diaper cake”: Un regalo insolito e sorp...
     
 
I limiti come opportunità di crescita
 
I limiti come opportunità di crescita
Le regole e i “sì” e i “no” sono strumen...
   
  > Scopri tutti gli articoli di "Infanzia"

Famiglia & Figli > Infanzia  
   
La Torre delle Favole 2010-2011  - Famiglia & Figli > Infanzia
 
 

La Torre delle Favole 2010-2011

 
     
 

bambini e adulti si ritrovano in un mondo magico e fatato

 
     

  L'Ottava edizione
     
  L'artista: Fabian Negrin
     
  Un successo che cresce
     
  Fabian Negrin
     
  La scenografia
     
  La regista Sara Poli
     
  Play please
     
  Per saperne di più...
     

 
 

L'Ottava edizione

La Torre delle Favole a Lumezzane è un luogo dove adulti e bambini ritrovano un mondo magico e fatato, un luogo della fantasia e del gioco. Ogni anno le stanze della Torre Avogadro si trasformano in una fiaba. Quest’anno, per l’ottava edizione, la Torre si trasforma nei luoghi magici dipinti dai racconti delle Mille e una Notte. La favola scelta è quella di “Aladino e la lampada magica”, una novella narrata da Sharazad al re di Persia .

L'artista: Fabian Negrin

Torre Avogadro accoglierà una realizzazione scenografica,sagome in legno, oggetti quotidiani, fondali dipinti, tessuti, effetti di luce, creati dall’artista argentino Fabian Negrin con la collaborazione degli Amici dell’arte di Lumezzane, per immergere grandi e piccini nella magia della storia di Aladino.
I più piccoli potranno sperimentare, come già nelle scorse edizioni, il Tappeto Magico di Tpo, Teatro di Piazza e d’Occasione di Prato, un gioco multimediale che offrirà un viaggio tra paesaggi sonori e  ambienti del lontano oriente. Ci saranno poi i Sabati con letture in Torre a cura dei Lettori Amici della Biblioteca, le domeniche per le famiglie al Planetario con “Le favole del cielo” (organizzate dal centro Serafino Zani, Unione Astrofili Bresciani) e la presentazione, il 3 febbraio 2011, dei “I mestieri delle fiabe. Arti e mestieri nelle storie del territorio bresciano”.

Un successo che cresce

La manifestazione è nata otto anni fa da un’idea di Laura Staffoni e Sonia Mangoni, che curano direzione artistica e organizzazione, ed è promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Lumezzane con il sostegno di Regione Lombardia e Fondazione Asm.


Fabian Negrin

Al pluripremiato artista argentino Fabian Negrin il compito di illustrare per questa edizione 2010-2011 la fiaba esotica del giovane Aladino e della lampada meravigliosa tratta da “Le mille e una notte” e di curarne la realizzazione scenografica per il percorso che si snoda nelle stanze di Torre Avogadro.
Residente in Italia da vent’anni, nato in Argentina e formatosi in Messico, dove ha studiato grafica, disegno, incisione e pittura, Negrin lavora oggi come illustratore per le principali testate e case editrici italiane: Corriere della Sera, Panorama, Vanity, Glamour, Grazia, Marie Claire, Rizzoli Libri, Leonardo
Editore, Giunti, Linea d'Ombra ed altri. Molto attivo nell’ambito della letteratura per ragazzi, ha illustrato e scritto un centinaio di libri pubblicati dai più importanti editori europei e americani ottenendo riconoscimenti prestigiosi, tra questi il Premio Andersen 2000, la BIB Plaque di Bratislava 2009 e il Bologna Ragazzi Award Non-Fiction 2010.


La scenografia

L’allestimento in Torre Avogadro rispecchia la scansione del racconto illustrato, pubblicato nel libro edito da Nuages. Fondali dipinti, grandi sagome in legno, oggetti quotidiani, effetti di luce: stanza dopo stanza, una realizzazione scenografica accurata ricostruisce il racconto dall’inizio alla fine, per far rivivere
in prima persona allo spettatore la magia della fiaba in un contesto quasi reale.


La regista Sara Poli

Il percorso teatralizzato curato dalla regista Sara Poli integra l’aspetto scenografico-visuale con la dimensione del racconto animato. In questa modalità viene proposta la fruizione agli alunni delle scuole dell’infanzia e primarie (dal lunedì al sabato) ed ai gruppi di visitatori che lo desiderano (la domenica, finovad esaurimento dei posti disponibili; si consiglia la prenotazione).
Le visite guidate teatralizzate sono condotte dai giovani dell’Associazione Culturale ColChiDeA: Manuela Misiti, Anna Palladino e Marco G. Palladino.

Play please

Sperimenta la nuovissima tecnologia “Play please” il Tappeto Magico di Tpo, fantastico gioco multimediale che entusiasma piccoli e adulti, offrendo un viaggio virtuale tra paesaggi sonori e ambienti esotici di un lontano oriente suggeriti dalle illustrazioni di Fabian Negrin.
“Play please”, elaborata da Tpo-Teatro di Piazza o d’Occasione di Prato studiando il rapporto gestoimmagine-musica, utilizza sensori in grado di monitorare sia il movimento che il suono in tempo reale. Lo spettatore che entra nello spazio scenico interagisce con esso, lo modifica combinando in diversi modi movimenti e suoni. E diventa protagonista della fiaba.

Per saperne di più...

Nel periodo natalizio dal 23 dicembre al 9 gennaio estensione dell’orario di apertura: dal lunedì al venerdì ore 14–18; sabato e domenica ore 10–12 e 14–18. Chiuso 25 e 31 dicembre 2010 e 1 gennaio 2011.
Tutte le iniziative sono ad ingresso libero.
Torre Avogadro 030.8971245 negli orari di apertura
Comune di Lumezzane Ufficio Cultura 030.8929251 in orario d’ufficio
www.latorredellefavole.it. La manifestazione rimarrà aperta fino al 28 febbraio 2011.




 

 

Lumezzane a Torre Avogadro un’atmosfera.. da favola

     
I vostri commenti
     
    > Di la tua su questo articolo