Torna alla home page
 
                   
  Tempo libero
 
  Viaggi e Vacanze  
     
  Eventi e visite  
     
  Spettacoli, concerti, film  
     
  Teatro  
     
  Libri  
     
   
  Shopping
 
  Shopping online  
     
  Spacci aziendali  
     
  Mercatini  
     
  Accessori  
     
  Far shopping all'estero  
     
  Cantine  
     
   
  Moda & bellezza
 
  Trucco e bellezza  
     
  Moda  
     
  Stilisti  
     
  Coccoliamoci&Beauty Farm  
     
  Vanità  
     
   
  Cucina
 
  I Cupcakes  
     
  Marmellate e conserve  
     
  Ricette  
     
  I Biscotti  
     
  Idee in cucina  
     
  Cibo e salute  
     
  Ristoranti  
     
  Le ricette dello Chef  
     
   
  Casa
 
  Casa on line  
     
  Fiori e Piante  
     
  Animali domestici  
     
  Arredamento  
     
  Economia domestica  
     
   
  Salute
 
  Donna e mamma  
     
  Psicologia  
     
  La medicina naturale  
     
  Diabete e associazioni  
     
  Altre patologie  
     
  Leggere gli esami del sangue  
     
  Pronto soccorso  
     
   
  Donne, Studio & Lavoro
 
  Donne&lavoro  
     
  La tutela delle donne  
     
   
  Spazio amiche
 
  Arte  
     
  Associazioni  
     
  Libri  
     
  Solidarietà  
     
   
  Curiosità
 
  Abbiamo letto per voi  
     
  I commenti  
     
  La rubrica di Cosimo  
     
  Cosa c’è in rete  
     
   
  Famiglia & Figli
 
  La Famiglia  
     
  Matrimonio  
     
  Infanzia  
     
  Adolescenza  
     
  I nostri figli  
     
  Sport  
     
   
     
 
Infanzia
     
 
E lo chiamano amore...
 
E lo chiamano amore...
il bambino se rassicurato imparerà a ch...
     
 
Torta di pannolini da regalare per la nascita
 
Torta di pannolini da regalare per la nascita
“Diaper cake”: Un regalo insolito e sorp...
     
 
I limiti come opportunità di crescita
 
I limiti come opportunità di crescita
Le regole e i “sì” e i “no” sono strumen...
   
  > Scopri tutti gli articoli di "Infanzia"

Famiglia & Figli > Infanzia  
   
Il mondo incantato di Bettelheim  - Famiglia & Figli > Infanzia
 
 

Il mondo incantato di Bettelheim

 
     
 

Bruno Bettelheim - psicologo infantile

 
     

  La fiaba per affrontare la vita
     
  L'eroe della fiaba
     
  La fiaba come sicurezza emotiva
     

 
 

La fiaba per affrontare la vita

Per affrontare la vita il bambino ha bisogno di ordine alla sua dimensione interiore e imparare a muoversi nel mondo. Una fiaba cattura la sua attenzione, lo diverte, suscita il suo interesse e stimola l’immaginazione.
La fiaba popolare anche se appare anacronistica, trasmette messaggi sempre attuali e conserva un significato profondo. Si adegua alla mentalità infantile e parla lo stesso linguaggio non realistico dei bambini. Tratta di problemi umani ma offre soluzioni. Le fiabe, rispecchiano la visione magica infantile delle cose, esorcizzano incubi, placano inquietudini, aiutano a superare insicurezze e crisi, insegnano ad accettare le responsabilità e ad affrontare la vita.


L'eroe della fiaba

Al contrario delle storie moderne, nelle fiabe il male è onnipresente come la virtù. In ogni fiaba il bene e il male s’incarnano in certi personaggi, come il bene e il male sono presenti nella vita.
In molte fiabe il cattivo riesce per un po’ a prendere il posto che spetta di diritto all’eroe, come fanno le sorellastre di Cenerentola. Nelle fiabe la persona cattiva è sempre perdente.
Non è il fatto che sia la virtù a trionfare, ma è l’eroe a risultare più attraente per il bambino che si identifica in tutte le storie. Grazie a ciò il bambino immagina di sopportare con l’eroe prove e tribolazioni e trionfa con lui quando la virtù vince. I personaggi delle fiabe non sono un po’ buoni e un po’ cattivi, come tutti noi nella realtà. Ma nella fiaba una persona è o buona o cattiva, un fratello è stupido l’altro e intelligente, una sorella è industriosa l’altra è pigra, una è bella l’altra è brutta.
Ma dato che la polarizzazione domina la mente del bambino, domina anche la fiaba.


La fiaba come sicurezza emotiva

La fiaba prende molto sul serio le ansie, i dilemmi esistenziali, come il bisogno di essere amati, la paura della morte, ma offre soluzioni che il bambino può afferrare in base al proprio livello intellettivo. Infatti le fiabe finiscono con “e vissero felici per sempre”ciò non fa credere alla vita eterna, ma indica qual è l’unica cosa che può farci sopportare le sofferenze, la formazione di un legame con un’altra persona, quando si è arrivati a questo si è al massimo della sicurezza emotiva nella vita.


 

 

Bettelheim, nel suo libro IL MONDO INCANTATO sostiene l'importanza delle fiabe

     
I vostri commenti
     
    > Di la tua su questo articolo

  ti è interessato questo articolo?
abbiamo parlato di questi
argomenti anche in altri articoli...
     
  I fratelli Grimm
Storie Popolari