Torna alla home page
 
                   
  Tempo libero
 
  Viaggi e Vacanze  
     
  Eventi e visite  
     
  Spettacoli, concerti, film  
     
  Teatro  
     
  Libri  
     
   
  Shopping
 
  Shopping online  
     
  Spacci aziendali  
     
  Mercatini  
     
  Accessori  
     
  Far shopping all'estero  
     
  Cantine  
     
   
  Moda & bellezza
 
  Trucco e bellezza  
     
  Moda  
     
  Stilisti  
     
  Coccoliamoci&Beauty Farm  
     
  Vanità  
     
   
  Cucina
 
  I Cupcakes  
     
  Marmellate e conserve  
     
  Ricette  
     
  I Biscotti  
     
  Idee in cucina  
     
  Cibo e salute  
     
  Ristoranti  
     
  Le ricette dello Chef  
     
   
  Casa
 
  Casa on line  
     
  Fiori e Piante  
     
  Animali domestici  
     
  Arredamento  
     
  Economia domestica  
     
   
  Salute
 
  Donna e mamma  
     
  Psicologia  
     
  La medicina naturale  
     
  Diabete e associazioni  
     
  Altre patologie  
     
  Leggere gli esami del sangue  
     
  Pronto soccorso  
     
   
  Donne, Studio & Lavoro
 
  Donne&lavoro  
     
  La tutela delle donne  
     
   
  Spazio amiche
 
  Arte  
     
  Associazioni  
     
  Libri  
     
  Solidarietà  
     
   
  Curiosità
 
  Abbiamo letto per voi  
     
  I commenti  
     
  La rubrica di Cosimo  
     
  Cosa c’è in rete  
     
   
  Famiglia & Figli
 
  La Famiglia  
     
  Matrimonio  
     
  Infanzia  
     
  Adolescenza  
     
  I nostri figli  
     
  Sport  
     
   
     
 
Pronto soccorso
     
 
Il farmaco equivalente
 
Il farmaco equivalente
Stessa efficacia terapeutica e stessa si...
     
 
Cosa fare in caso di ferite
 
Cosa fare in caso di ferite
Interventi utili, a volte necessari, che...
     
 
Gli antibiotici
 
Gli antibiotici
Sono farmaci preziosi, da assumere con p...
   
  > Scopri tutti gli articoli di "Pronto soccorso"

Salute > Pronto soccorso  
   
Il farmaco equivalente  - Salute > Pronto soccorso
 
 

Il farmaco equivalente

 
     
 

costano meno e sono sicuri vediamo perché

 
     

  Farmaci di serie B?
     
  Perché costano meno
     
  Alta qualità e molti controlli
     
  Ottimo strumento per ridurre la spesa sanitaria
     
  La bioequivalenza
     
  Cosa vuol dire bioequivalenza
     

 
 

Farmaci di serie B?

I farmaci equivalenti sono considerati di serie B vediamo perché è un luogo comune che non ha ragione d’essere, legato ad un atteggiamento culturale di diffidenza non giustificabile.

Perché costano meno

I farmaci equivalenti sono la copia senza “griffe” di un farmaco originatore, di cui sia  scaduta la copertura brevettuale.
Ogni farmaco “branded”,cioè caratterizzato da un nome di fantasia datogli dall’impresa produttrice, è protetto da un brevetto che permette a quell’azienda farmaceutica che l’ha inventato di poterlo commercializzare in esclusiva per vent’anni (ai quali si può aggiungere un certificato di protezione complementare che prolunga la copertura brevettuale di altri 5 anni).
Una volta scaduto il brevetto, il principio attivo contenuto nel farmaco “originatore” può essere prodotto e commercializzato sotto forma di farmaco equivalente anche da altre aziende farmaceutiche. La specialità medicinale coperta da brevetto, e prodotta da una sola azienda innovatrice, diventa un farmaco “generico” prodotto da un numero potenzialmente illimitato di imprese. La produzione “in esclusiva”, che permetteva all’azienda innovatrice di recuperare gli investimenti elevati effettuati in ricerca e sviluppo, viene sostituita da un mercato concorrenziale, dove tante aziende possono produrre lo stesso farmaco. Questo significa che il prezzo del medicinale deve scendere per legge in Italia almeno del 20%, con vantaggi per lo Stato e per i cittadini.

Alta qualità e molti controlli

La qualità di questi farmaci, al pari dei farmaci innovatori, è costantemente garantita nel tempo, e viene assicurata attraverso una serie di approfonditi controlli che partono dalle ispezioni ai siti di produzione e continuano per tutta la vita del farmaco anche dopo la sua immissione sul mercato.

Ottimo strumento per ridurre la spesa sanitaria

La vita media si è allungata e l’invecchiamento della popolazione si accompagna anche ad un aumento dei costi legati all’assistenza medica a carico del Servizio Sanitario. Sostituire il farmaco utilizzato usualmente con un medicinale equivalente rappresenta uno dei principali strumenti per ottenere il contenimento della Spesa farmaceutica.

La bioequivalenza

L’equivalente deve essere per legge “bioequivalente” alla specialità medicinale registrata, deve avere cioè lo stesso principio attivo presente nella medesima dose, la stessa forma farmaceutica, la stessa via di somministrazione e stesse indicazioni terapeutiche. L’immissione in commercio degli equivalenti è autorizzata dal Ministero della Salute sulla base di una documentazione che attesti la bioequivalenza del medicinale equivalente, rispetto ad una specialità medicinale già autorizzata.

Cosa vuol dire bioequivalenza

Bioequivalenza significa che due farmaci, l’equivalente e quello registrato, devono avere una volta immessi nellorganismo, lo stesso comportamento di efficacia in termini qualitativi e quantitativi.


 

 

Stessa efficacia terapeutica e stessa sicurezza di qualità

     
I vostri commenti
     
    > Di la tua su questo articolo