Torna alla home page
 
                   
  Tempo libero
 
  Viaggi e Vacanze  
     
  Eventi e visite  
     
  Spettacoli, concerti, film  
     
  Teatro  
     
  Libri  
     
   
  Shopping
 
  Shopping online  
     
  Spacci aziendali  
     
  Mercatini  
     
  Accessori  
     
  Far shopping all'estero  
     
  Cantine  
     
   
  Moda & bellezza
 
  Trucco e bellezza  
     
  Moda  
     
  Stilisti  
     
  Coccoliamoci&Beauty Farm  
     
  Vanità  
     
   
  Cucina
 
  I Cupcakes  
     
  Marmellate e conserve  
     
  Ricette  
     
  I Biscotti  
     
  Idee in cucina  
     
  Cibo e salute  
     
  Ristoranti  
     
  Le ricette dello Chef  
     
   
  Casa
 
  Casa on line  
     
  Fiori e Piante  
     
  Animali domestici  
     
  Arredamento  
     
  Economia domestica  
     
   
  Salute
 
  Donna e mamma  
     
  Psicologia  
     
  La medicina naturale  
     
  Diabete e associazioni  
     
  Altre patologie  
     
  Leggere gli esami del sangue  
     
  Pronto soccorso  
     
   
  Donne, Studio & Lavoro
 
  Donne&lavoro  
     
  La tutela delle donne  
     
   
  Spazio amiche
 
  Arte  
     
  Associazioni  
     
  Libri  
     
  Solidarietà  
     
   
  Curiosità
 
  Abbiamo letto per voi  
     
  I commenti  
     
  La rubrica di Cosimo  
     
  Cosa c’è in rete  
     
   
  Famiglia & Figli
 
  La Famiglia  
     
  Matrimonio  
     
  Infanzia  
     
  Adolescenza  
     
  I nostri figli  
     
  Sport  
     
   
     
 
Teatro
     
 
I capolavori della Lirica
 
I capolavori della Lirica
La trama delle opere più famose
   
  > Scopri tutti gli articoli di "Teatro"

Tempo libero > Teatro  
   
Teatro Donizetti di Bergamo  - Tempo libero > Teatro
 
 

Teatro Donizetti di Bergamo

 
     
 

Un'amica speciale ci racconta il suo Teatro

 
     

  Una stagione a Teatro
     
  Alla ricerca della stagione teatrale
     
  Che fortuna!
     
  Una tradizione musicale
     
  La stagione 2009/2010
     
  E’ fantastico raggiungere il Teatro
     
  Sul Sentierone
     
  Il Caffé Balzer
     
  Una piacevole serata
     
  Spettacoli indimenticabili
     
  Il palinsesto
     
  Per saperne di più
     

 
 

Una stagione a Teatro

Ormai da quattro anni è diventato un appuntamento imperdibile ed ambito che attendiamo con sempre maggiore interesse.
Sto parlando della Stagione Teatrale al Teatro Donizetti di Bergamo, situato a Bergamo Bassa, per essere precisi,  in Piazza Cavour al N.15.
Insomma in pieno centro, in un luogo chiamato  “Sentierone”.
Amanti di tutto ciò che e’ spettacolo ed arte, un giorno abbiamo deciso che era giunto il momento di sottoscrivere un abbonamento a teatro perché nessuno spettacolo può essere più vero, più’ accattivante più coinvolgente ed intenso di qualcosa visto dal vivo.

Alla ricerca della stagione teatrale

Con grande gioia ed entusiasmo ci siamo messi alla ricerca di una stagione teatrale che soddisfacesse le nostre aspettative.
Ovviamente c’erano anche alcuni problemi logistici legati al fatto di abitare in una zona diciamo un po’ decentrata (vicino al lago di Garda) e lontana dalle grandi città dove, ovviamente era più ampia la scelta degli spettacoli, ma certamente più difficoltosi gli spostamenti. Tra le varie ipotesi vagliate abbiamo deciso che il Teatro Donizetti di Bergamo era quello che faceva per noi dato che, oltre ad avere un’ampia stagione di prosa, fra l’altro variegata per rappresentazioni e generi, poteva offrire al suo pubblico molte altre forme di spettacolo e non era nemmeno troppo difficile da raggiungere.
Abbiamo raccolto tutte le informazioni necessarie ed abbiamo finalmente sottoscritto l’anelato abbonamento.

Che fortuna!

La fortuna ha voluto che ottenessimo due poltrone in prima fila!!!
Da allora quelle due poltrone le consideriamo quasi di nostra esclusiva proprieta’ e probabilmente le lasceremo in eredità ai nostri figli.
Il giorno da noi prescelto è stato il sabato sera, ma tutti gli spettacoli hanno luogo in varie date, compreso un matiné la domenica pomeriggio, per dare la possibilità di scegliere comodamente quanto sia di gradimento per ciascuno.


Una tradizione musicale

Costruito nel XVIII secolo, il teatro, oltre a vantare da sempre una pregiatissima tradizione musicale (e’ considerato secondo dopo la Scala di Milano in tal senso), negli anni che hanno contraddistinto la sua storia, si e’ avvalso della collaborazione di illustri nomi sia nella prosa sia in altre forme di spettacolo, sempre attento alle esigenze di un pubblico classico, ma aperto alle contro-tendenze, alle avanguardie, all’arte nelle sue multiformi espressioni.
Non e’ raro trovare mostre allestite all’interno del teatro ed e’ piacevolissimo arrivare un po’ prima per poterle ammirare.

La stagione 2009/2010

Il Teatro Donizetti propone quindi ai suoi visitatori spettacoli di prosa, una ricca stagione lirica, alcuni balletti e molte iniziative parallele quali un festival di musica Jazz, una stagione sinfonica e concertistica oltre ad una rassegna chiamata “Altri Percorsi” in cui si possono apprezzare opere di giovani autori, particolari spettacoli d’avanguardia ed esilaranti performance dei piu’ bravi comici del panorama italiano. Quest’anno la nuova stagione 2009/2010 iniziera’ verso la fine di Novembre.

E’ fantastico raggiungere il Teatro

E’ fantastico il sabato sera raggiungere il Teatro.
Usciti dall’autostrada, dopo aver percorso pochi chilometri, la vista si apre ad una piazza bellissima, monumentale, illuminata e brulicante, con i suoi lampioni antichi e le sue costruzioni storiche.
Poi, volgendo gli occhi al cielo si ha l’impressione di vedere una citta’ appesa, come un magnifico quadro d’autore, piena di puntini luminosi e resa fantastica da fari che formano inaspettati giochi di colori.
E’ la citta’ alta, che gia’ bella di giorno, di sera assume un aspetto misterioso e suggestivo, quasi fiabesco.

Sul Sentierone

Si parcheggia l’auto in uno dei parcheggi sotterranei vicini al teatro (Piazza della Liberta’ o Via Borfuro, che hanno prezzi agevolati per chi frequenta il teatro) e poi a piedi per cinque minuti, con calma, gustando le luci, i negozi, i portici, le bancarelle di vario genere spesso presenti sul Sentierone e perche’ no, uno sfizioso aperitivo o una cioccolata calda nel ritrovo pre-teatro e post-spettacolo piu’ famoso di Bergamo, il Caffe’ “Balzer”, presente dal 1936 a Bergamo ma con una tradizione di alta pasticceria risalente alla meta’ dell’ ottocento, quando i Balzer, provenienti dal Leichtenstein aprirono la prima pasticceria a Palazzolo sull’Oglio.

Il Caffé Balzer

Il Caffe’ Balzer che ha ospitato nomi famosi quali la Callas, Mastroianni e Gassman, offre prima dello spettacolo teatrale che si tiene alle 20.30, gustosissimi antipastini e deliziosi stuzzichini del tutto gratuiti anche se, per pareggiare il conto, le bevande sono un po’ piu’ care.
Ma con un’atmosfera cosi’ avvolgente e pregustando l’imminente spettacolo perche’ non viziarsi un po’di piu’? Infatti, e’ nostra consuetudine partire un po’ prima proprio per arrivare in tempo per un aperitivo raffinato e gratificante. Se invece per qualsiasi motivo non riusciamo ad essere in anticipo non ci facciamo certo mancare un confortevole dolcetto a fine spettacolo e, credetemi, ne vale proprio la pena.
Vi bastera’ cliccare sul sito www.balzer.it e date un’occhiata alle prelibatezze che vi sono proposte per farci presto un giretto.


Una piacevole serata

Per tornare al tema del nostro disquisire cioè allo spettacolo, anche se tutto quanto descritto, ovvero una città stupenda ed un ritrovo di classe  non sono altro che il degno completamento di una piacevole serata, devo dire che nelle varie stagioni abbiamo assistito realmente ad opere di grande pregio. Altre al contrario erano meno riuscite o semplicemente non conformi alle aspettative, ma nel complesso l’ago della bilancia, come si dice, pende sicuramente a favore.

Spettacoli indimenticabili

Eccezionali Mariangela Melato e Gabriele Lavia in “Chi ha Paura di Virginia Wolf”.
Superbi Glauco Mauri e Roberto Sturno in “Delitto e Castigo” di Dostoevskij e ne “Il Bugiardo” di Goldoni.
Entusiasmanti “Napoli Milionaria” e “Sabato, Domenica e Lunedi” di Eduardo de Filippo.
Una inaspettata e grandiosa Paola Cortellesi in un one man (woman) show  dal titolo “Gli ultimi saranno gli ultimi” di Massimiliano Bruno.
Due mostri sacri come Franca Valeri e Annamaria Guarnieri nell’opera “Le Serve” di Jean Genet e una pièce difficilissima ma di grande impatto scenico e recitata in modo esemplare da Umberto Orsini, Giuliana Lojodice e Massimo Popolizio intitolata “Copenhagen”, per citare solo alcune fra le rappresentazioni viste nel corso degli anni decisamente indimenticabili.


Il palinsesto

La nuova stagione 2009/2010 prevedera’ il seguente palinsesto:             Cyrano de Bergerac di Edmond Rostand con Massimo Popolizio   (24/29 Novembre)
Giorni felici di Samuel Beckett con Adriana Asti   (15/20 Dicembre)
Zio Vanja di Anton Cechov –Compagnia di Torino  (12/17 Gennaio)
Filumena Marturano di Eduardo de Filippo  con Lina Sastri  (26/31 Gennaio)
L’anima Buona del Sezuan di Bertolt Brecht con Mariangela Melato  (23/28 Febbraio)
La strana coppia di Neil Simon con Mariangela d’Abbraccio  (9/14 Marzo)
La conversione di Anna K testo di Ugo Chiti con Giuliana Lojodice  (23/28 Marzo)
L’appartamento di Billy Wilder con Massimo D’apporto  (13/18 Aprile)
Sleuth – L’inganno di Antony Shaffer con Glauco Mauri e Roberto Sturno dal 27Aprile al 2 maggio.

Per saperne di più

Se volete saperne di piu’ visitate il sito www.gaetano-donizetti.com dove potrete trovare tutte le informazioni desiderate, i prezzi, gli eventi, come raggiungere il teatro ed i contatti per mettervi in comunicazione con la segreteria e la biglietteria.


 

 

La stagione a Teatro vista da Kitty

     
I vostri commenti
     
    > Di la tua su questo articolo