Torna alla home page
 
                   
  Tempo libero
 
  Viaggi e Vacanze  
     
  Eventi e visite  
     
  Spettacoli, concerti, film  
     
  Teatro  
     
  Libri  
     
   
  Shopping
 
  Shopping online  
     
  Spacci aziendali  
     
  Mercatini  
     
  Accessori  
     
  Far shopping all'estero  
     
  Cantine  
     
   
  Moda & bellezza
 
  Trucco e bellezza  
     
  Moda  
     
  Stilisti  
     
  Coccoliamoci&Beauty Farm  
     
  Vanità  
     
   
  Cucina
 
  I Cupcakes  
     
  Marmellate e conserve  
     
  Ricette  
     
  I Biscotti  
     
  Idee in cucina  
     
  Cibo e salute  
     
  Ristoranti  
     
  Le ricette dello Chef  
     
   
  Casa
 
  Casa on line  
     
  Fiori e Piante  
     
  Animali domestici  
     
  Arredamento  
     
  Economia domestica  
     
   
  Salute
 
  Donna e mamma  
     
  Psicologia  
     
  La medicina naturale  
     
  Diabete e associazioni  
     
  Altre patologie  
     
  Leggere gli esami del sangue  
     
  Pronto soccorso  
     
   
  Donne, Studio & Lavoro
 
  Donne&lavoro  
     
  La tutela delle donne  
     
   
  Spazio amiche
 
  Arte  
     
  Associazioni  
     
  Libri  
     
  Solidarietà  
     
   
  Curiosità
 
  Abbiamo letto per voi  
     
  I commenti  
     
  La rubrica di Cosimo  
     
  Cosa c’è in rete  
     
   
  Famiglia & Figli
 
  La Famiglia  
     
  Matrimonio  
     
  Infanzia  
     
  Adolescenza  
     
  I nostri figli  
     
  Sport  
     
   
     
 
Altre patologie
     
 
E.S.A. Educazione alla Salute Attiva
 
E.S.A. Educazione alla Salute Attiva
Una mano in più per le donne, in un mome...
     
 
Ortodonzia:Dal dentista per un bel sorriso
 
Ortodonzia:Dal dentista per un bel sorriso
A cura della Professoressa Marini Ida, p...
     
 
I segreti della lunga vita
 
I segreti della lunga vita
Come mantenere corpo e mente in buona sa...
   
  > Scopri tutti gli articoli di "Altre patologie"

Salute > Altre patologie  
   
L'ipertesione arteriosa  - Salute > Altre patologie
 
 

L'ipertesione arteriosa

 
     
 

Ipertensione arteriosa: solo uno su quattro si cura in modo adeguato

 
     

  Che cos'è l'ipertensione
     
  Quanti ne soffrono?
     
  Valori
     
  Sintomi
     
  Rimedi
     

 
 

Che cos'è l'ipertensione

E’ una condizione caratterizzata da un aumento della pressione nei vasi sanguigni che necessita di una terapia prolungata nel tempo. Può rimanere silente per un lungo periodo e, spesso, viene rilevata in modo causale. Quando non è trattata per anni – solo il 25% di chi ne soffre si cura adeguatamente, può provocare danni cardiaci e vascolari che possono portare ad ictus celebrale emorragico, insufficiente cardiaca, infarto cardiaco, trombosi cerebrale e insufficienza renale. Le conseguenze possono essere prevenute da un regime terapeutico regolare.

Quanti ne soffrono?

In Italia gli ipertesi sono circa 15 milioni. Di questi, solo il 50% sa di esserlo e solo il 25% si cura.
Le cause nella quasi totalità dei pazienti sono sconosciute per il 95% dei casi. Questa condizione è definita “ipertensione essenziale”: può derivare da molti fattori, alcuni dei quali anche non direttamente collegati all’aumento della pressione arteriosa. Questi fattori sono: influenza genetica; comportamento dietetico (soprattutto l’aumento di peso, ma anche una eccessiva assunzione di sale, grassi e alcool) o l’abitudine al fumo; attività fisica ridotta; squilibri ormonali. E’ accertato che uno di questi fattori, o una loro combinazione, possono avere come conseguenza la riduzione del calibro delle arterie, l’aumentata quantità di sangue in circolo o l’aumento della frequenza cardiaca: questi tre effetti possono determinare un aumento della pressione arteriosa.


Valori

La situazione ottimale si registra quando la massima,  ovvero la sistolica, è inferiore a 120  e la minima, la diastolica, è inferiore a 80 mmHg. La situazione normale prevede  80-84 di minima e 120-129 di massima; la normale-alta si attesta sui valori 85-89 e 130-139. Poi diventa patologia: lieve se si hanno valori pari a 90-99 e 140-159; moderata con 100-109 di minima e 160-179 di massima; severa se i valori sono superiori ai 110 di minima e ai 180 di massima.
Si parla di ipertensione arteriosa quando i valori pressori misurati più volte nella stessa visita e in visite successive sono uguali o superiori a 140/90.


Sintomi

Nelle forme lievi o moderate non ci sono sintomi specifici. Raramente si presenta una sintomatologia non specifica, come una modesta cefalea, un certo senso di disorientamento oppure vertigini, peraltro presenti anche quando c’è un brusco abbassamento della pressione. Se la pressione aumenta improvvisamente si possono avvertire  cefalea, cardiopalmo, palpitazioni,sudorazione fredda e una intensa vasocostrizione. Si è visto che i pazienti con pressione arteriosa più bassa presentavano un indice di benessere generale più elevato rispetto agli ipertesi.

Rimedi

La prevenzione primaria (ovvero, quando una persona ha ancora valori normali) si effettua attraverso una corretta alimentazione, attività fisica regolare di tipo dinamico (nuoto o corsa), prevenzione dell’obesità. Se una persona è ipertesa, oltre allo stile di vita, deve assumere farmaci anti-ipertensivi.


 

 

Prima dei farmaci, che devono essere assunti per tutta la vita, la malattia si può correggere con la dieta e con attività fisica.

     
I vostri commenti
     
    > Di la tua su questo articolo