Torna alla home page
 
                   
  Tempo libero
 
  Viaggi e Vacanze  
     
  Eventi e visite  
     
  Spettacoli, concerti, film  
     
  Teatro  
     
  Libri  
     
   
  Shopping
 
  Shopping online  
     
  Spacci aziendali  
     
  Mercatini  
     
  Accessori  
     
  Far shopping all'estero  
     
  Cantine  
     
   
  Moda & bellezza
 
  Trucco e bellezza  
     
  Moda  
     
  Stilisti  
     
  Coccoliamoci&Beauty Farm  
     
  Vanità  
     
   
  Cucina
 
  I Cupcakes  
     
  Marmellate e conserve  
     
  Ricette  
     
  I Biscotti  
     
  Idee in cucina  
     
  Cibo e salute  
     
  Ristoranti  
     
  Le ricette dello Chef  
     
   
  Casa
 
  Casa on line  
     
  Fiori e Piante  
     
  Animali domestici  
     
  Arredamento  
     
  Economia domestica  
     
   
  Salute
 
  Donna e mamma  
     
  Psicologia  
     
  La medicina naturale  
     
  Diabete e associazioni  
     
  Altre patologie  
     
  Leggere gli esami del sangue  
     
  Pronto soccorso  
     
   
  Donne, Studio & Lavoro
 
  Donne&lavoro  
     
  La tutela delle donne  
     
   
  Spazio amiche
 
  Arte  
     
  Associazioni  
     
  Libri  
     
  Solidarietà  
     
   
  Curiosità
 
  Abbiamo letto per voi  
     
  I commenti  
     
  La rubrica di Cosimo  
     
  Cosa c’è in rete  
     
   
  Famiglia & Figli
 
  La Famiglia  
     
  Matrimonio  
     
  Infanzia  
     
  Adolescenza  
     
  I nostri figli  
     
  Sport  
     
   
     
 
Vanità
     
 
Sally bag di Chloé
 
Sally bag di Chloé
C’è già chi l’ha eletta borsa degna di u...
     
 
Una nuova borsa
 
Una nuova borsa
Che strano: la borsa e la regista
     
 
Le borse che tutte vogliono
 
Le borse che tutte vogliono
La borsa è un accessorio indispensabile ...
   
  > Scopri tutti gli articoli di "Vanità"

Moda & bellezza > Vanità  
   
I primi quarantanni  - Moda & bellezza > Vanità
 
 

I primi quarantanni

 
     
 

Quanto ti manca all’ingresso del club delle splendide quarantenni?

 
     

  Femminilità, tecnologia, lusso
     

 
 

Femminilità, tecnologia, lusso

1. Viva la tecnologia. Avventuratevi su internet. E’ il momento di imparare. Per non restare indietro. Se aspettate ancora qualche anno, potrebbe essere troppo tardi. In più, la tecnologia semplifica la vita. Pensate solo a quanto è comodo fare la spesa online.
2. Riscoprite la cucina. Certo Chef non ci si improvvisa, ma basta cominciare dalle cose più semplici.
3. Questioni di estetica. Dopo i 35 anni non si  può più andare in giro con la nonchalance delle ragazze: capelli al vento e viso acqua e sapone. L’appuntamento con l’estetista è un obbligo. Mani e piedi devono essere perfetti e guai a non ritoccare la tintura.
4. Riaffermante la vostra femminilità. Via libera a gonne e vestitini. Ma l’orlo non deve mai salire sopra il ginocchio, anche se avete gambe bellissime.
5. Sì,viaggiare. Il posto giusto al momento giusto. A New York una volta all’anno, per sentire come cambiano le mode. A Londra, appena potete: è la città più trendy d’Europa. A Parigi, per un weekend romantico. Ora conoscete il mondo, potete scegliere.
6. Occhio al titanio. E’ scientificamente provato: dopo i 40 anni la vista cala inesorabilmente. E la presbiopia incombe. Quindi, cominciate a controllarvi. E se vi consigliano un paio di occhiali, niente paura: vi staranno benissimo. I più chic? Quelli ultraleggeri in titanio senza montatura o quelli rettangolare di tartaruga.
7. Stop alla pazienza. Marito, figli e capoufficio vi vorrebbero sempre stabili, remissive, sorridenti. Non siete robot. Ignorateli. Seguite finalmente il vostro temperamento. Basta con l’autocensura: a che cosa vi è servita? Se e quando ne avete voglia, diventate lunatiche, capricciose. Per una volta lasciate che siano gli altri a sopportare voi.
8. Lusso? Sì grazie. Compratevi un abito scenografico. Scegliete un abito iperfemminile. Eccessivo. Da top model. Tutto d’oro o fitto di trasparenze. Tacchi altissimi, ovviamente. Per non passare inosservate.
9. Concedetevi un amante. Se non l’avete mai fatto s’intende. Giusto per vedere che effetto fa. Pare sia il migliore degli elisir di giovinezza. Verificate. Chissà, potrebbe funzionare anche con vostro marito.
10. Perdete tempo. Cominciate a rallentare. Scoprirete il fascino della parola slow. Slow food. Slow love. Avete corso tanto, e siete un po’ stanche. Ma chi ha detto che bisogna passare le giornate dedicandosi solo ad attività utili e produttive? Al cuore, al cervello, fa bene staccare, ogni tanto. Coltivate l’arte del superfluo. Leggete fumetti, fate le parole incrociate, giocate con i videogiochi; insomma staccate la spina.
11. Un bouquet per voi. E’ provato. Dopo i 35 anni, il 60 per cento delle donne scopre il giardinaggio. E’ una buona idea, perché, anziché aspettare che lui vi regali due dozzine di rose scarlatte, potete coltivarle. E avrete magnifiche Baccarat a gambo lungo quasi tutto l’anno. In alternativa, orchidee, tulipani e peonie.
12. Smettete di fumare. A 15 anni lo facevate per dispetto. A 20 per darvi un tono. A 30 per vizio. L’avete provato, adesso basta. Fumare fa male, affatica il respiro. Ingiallisce i denti e certo non migliora l’alito. Non è facile. Ma avete ancora un po’ di tempo per trovare il metodo giusto. Prima che sia il medico a imporvelo.
13. Ammalatevi. Poche assenze per malattia in 15 anni di lavoro. Perché inseguivate sempre un’emergenza. Ebbene, è arrivato il momento di rotolarvi nel letto con la febbre a 37.
14. Ridete. E’ dimostrato che gli allegri si ammalano meno di quelli più seri. Per restare in salute, servono almeno venti minuti di risate al giorno. Se proprio non vi riesce, aiutatevi con un film scemo.
15. Peccati di gola. Da ragazza non potevi. Paura dei brufoli e della ciccia. Adesso, prima delle pillole per tirarti su, scopri il cioccolato in tutte le sue varietà. Perché il “cibo degli dei” contiene trecento sostanze che inebriano mente e corpo.
16. Leggete. E’ un piacere insostituibile. Se siete eterne indecise, iniziate a frequentare le salette che molte grandi librerie mettono a disposizione.
17. Viziate il corpo. Non potete più permettervi una vita sedentaria: diventate salutiste doc. Iniziate regalandovi una settimana in una beauty farm e non limitatevi a trattamenti una tantum.
18. Fate amicizia con i medici. Senza ansie, abituatevi ai controlli. Anche se avete una salute di ferro, prendete qualche buona abitudine: esami del sangue, pap test, mammografia. Affronterete il futuro più serene.
19. Ritorno all’hobby. A 16 anni avete rinunciato al pianoforte, a 25 avete smesso di recitare, a 30 non avevate il tempo di studiare le lingue. Ora siete davvero padrone della vostra vita. Imparate il russo, il pianoforte, la filosofia. Non è mai troppo tardi per ricominciare.
20. Regalatevi un diamante. La dimensione non ha importanza. E’ un investimento (piccolo o grande) che forse qualcuno criticherà, ma la soddisfazione non ha prezzo.



 

 

E’ una tappa importante, un momento di svolta, un occasione per fare un bilancio

     
I vostri commenti
     
    > Di la tua su questo articolo