Torna alla home page
 
                   
  Tempo libero
 
  Viaggi e Vacanze  
     
  Eventi e visite  
     
  Spettacoli, concerti, film  
     
  Teatro  
     
  Libri  
     
   
  Shopping
 
  Shopping online  
     
  Spacci aziendali  
     
  Mercatini  
     
  Accessori  
     
  Far shopping all'estero  
     
  Cantine  
     
   
  Moda & bellezza
 
  Trucco e bellezza  
     
  Moda  
     
  Stilisti  
     
  Coccoliamoci&Beauty Farm  
     
  Vanità  
     
   
  Cucina
 
  I Cupcakes  
     
  Marmellate e conserve  
     
  Ricette  
     
  I Biscotti  
     
  Idee in cucina  
     
  Cibo e salute  
     
  Ristoranti  
     
  Le ricette dello Chef  
     
   
  Casa
 
  Casa on line  
     
  Fiori e Piante  
     
  Animali domestici  
     
  Arredamento  
     
  Economia domestica  
     
   
  Salute
 
  Donna e mamma  
     
  Psicologia  
     
  La medicina naturale  
     
  Diabete e associazioni  
     
  Altre patologie  
     
  Leggere gli esami del sangue  
     
  Pronto soccorso  
     
   
  Donne, Studio & Lavoro
 
  Donne&lavoro  
     
  La tutela delle donne  
     
   
  Spazio amiche
 
  Arte  
     
  Associazioni  
     
  Libri  
     
  Solidarietà  
     
   
  Curiosità
 
  Abbiamo letto per voi  
     
  I commenti  
     
  La rubrica di Cosimo  
     
  Cosa c’è in rete  
     
   
  Famiglia & Figli
 
  La Famiglia  
     
  Matrimonio  
     
  Infanzia  
     
  Adolescenza  
     
  I nostri figli  
     
  Sport  
     
   
     
 
Adolescenza
     
 
Adolescenza: l'età dell'impazienza
 
Adolescenza: l'età dell'impazienza
Da Vanity Fair un articolo di Giovanna Z...
     
 
E’ arrivata l’adolescenza
 
E’ arrivata l’adolescenza
il cervello non cresce più, aumenta la s...
     
 
Il cervello nella scuola
 
Il cervello nella scuola
Le emozioni usano il corpo come teatro
   
  > Scopri tutti gli articoli di "Adolescenza"

Famiglia & Figli > Adolescenza  
   
Considerazioni sulla adolescenza  - Famiglia & Figli > Adolescenza
 
 

Considerazioni sulla adolescenza

 
     
 

la fase di trasformazione e passaggio

 
     

  Fase di trasformazione e passaggio
     
  Crisi d'identità
     
  Gli idoli caduti
     
  Comportamenti rischiosi
     

 
 

Fase di trasformazione e passaggio

L’adolescenza è una fase di trasformazione e di passaggio, che inizia con un cambiamento fisico e finisce con l’ingresso nell’età adulta, termine non fissato dalla fisiologia ma dalla psicologia.
E’ per questo motivo che tale fase viene vissuta in maniera soggettiva, a seconda delle proprie dinamiche interne. 

Crisi d'identità

Durante l’adolescenza si ha una vera e propria crisi d’identità, dovuta alla continua oscillazione tra poli opposti riguardanti l’esperienza di sé: privato-pubblico, autonomia-dipendenza, identità-confusione. Quindi il cambiamento dell’adolescenza viene vissuto con ambivalenza: la voglia di vivere esperienze nuove e di entrare in contatto degli altri si mescola al desiderio di rifugiarsi in un passato infantile conosciuto e rassicurante, il desiderio di essere indipendenti sia economicamente sia affettivamente è accompagnato dalla paura; seguita dalla tendenza a riavvicinarsi ai genitori; le fantasie e i progetti riguardo il futuro a volte sono chiari e definiti, mentre in altri momenti sono confusi, rendendo così instabile il senso d’identità.

Gli idoli caduti

In adolescenza i genitori sono visti come idoli caduti, deludono e il codice normativo adulto viene messo in discussione. Se nell’infanzia il bambino idealizza i genitori, nell’adolescenza egli mette in discussione le norme e le regole genitoriali e manifesta la trasgressione. Una quota di trasgressione è quindi fisiologica in questa fase evolutiva, in quanto è funzionale alla separazione dai genitori e consente di trovare una propria identità.

Comportamenti rischiosi

Molti hanno studiato i comportamenti rischiosi degli adolescenti, cioè quelle attività che possono avere effetti negativi o letali sulla salute, come il bere, il fumare, la guida pericolosa o comportamenti socialmente distruttivi. Tutti questi comportamenti sarebbero imputabili ad alcune caratteristiche dell’adolescente, come l’egocentrismo, la tendenza all’onnipotenza, la credenza di essere immuni ai pericoli. Questo è un aspetto importante che tutti gli adulti dovrebbero tener presente nel momento in cui un ragazzo/a inizia a circolare con motorino o auto sulle strade. In adolescenza c’è una fisiologica tendenza a trasgredire, che viene influenzata però anche dalla personalità, dalla storia del ragazzo e dalla qualità delle relazioni che egli ha con la famiglia d’origine. Infatti l’intensità dei conflitti che l’adolescente sperimenta dipende dal tipo di relazione che egli ha avuto con le figure genitoriali durante i primi anni di vita: se esse sono state soddisfacenti hanno permesso lo sviluppo di un senso di identità stabile e sicuro; diversamente l’identità sarà più fragile con un atteggiamento oppositivo nei confronti degli adulti.

Durante l’adolescenza gli affetti si spostano dall’ambiente familiare al gruppo dei pari, il quale diventa fonte di sostegno e gratificazione.

continua........




 

 

Una fisiologica tendenza a trasgredire

     
I vostri commenti
     
    > Di la tua su questo articolo