Torna alla home page
 
                   
  Tempo libero
 
  Viaggi e Vacanze  
     
  Eventi e visite  
     
  Spettacoli, concerti, film  
     
  Teatro  
     
  Libri  
     
   
  Shopping
 
  Shopping online  
     
  Spacci aziendali  
     
  Mercatini  
     
  Accessori  
     
  Far shopping all'estero  
     
  Cantine  
     
   
  Moda & bellezza
 
  Trucco e bellezza  
     
  Moda  
     
  Stilisti  
     
  Coccoliamoci&Beauty Farm  
     
  Vanità  
     
   
  Cucina
 
  I Cupcakes  
     
  Marmellate e conserve  
     
  Ricette  
     
  I Biscotti  
     
  Idee in cucina  
     
  Cibo e salute  
     
  Ristoranti  
     
  Le ricette dello Chef  
     
   
  Casa
 
  Casa on line  
     
  Fiori e Piante  
     
  Animali domestici  
     
  Arredamento  
     
  Economia domestica  
     
   
  Salute
 
  Donna e mamma  
     
  Psicologia  
     
  La medicina naturale  
     
  Diabete e associazioni  
     
  Altre patologie  
     
  Leggere gli esami del sangue  
     
  Pronto soccorso  
     
   
  Donne, Studio & Lavoro
 
  Donne&lavoro  
     
  La tutela delle donne  
     
   
  Spazio amiche
 
  Arte  
     
  Associazioni  
     
  Libri  
     
  Solidarietà  
     
   
  Curiosità
 
  Abbiamo letto per voi  
     
  I commenti  
     
  La rubrica di Cosimo  
     
  Cosa c’è in rete  
     
   
  Famiglia & Figli
 
  La Famiglia  
     
  Matrimonio  
     
  Infanzia  
     
  Adolescenza  
     
  I nostri figli  
     
  Sport  
     
   
     
 
Eventi e visite
     
 
Una Domenica in Franciacorta: Il Castello Quistini
 
Una Domenica in Franciacorta: Il Castello Quistini
Dopo il lungo periodo invernale riaprira...
     
 
I luoghi Verdiani
 
I luoghi Verdiani
l'itinerario comprende tutti i luoghi c...
     
 
VILLA ZANARDELLI    Fasano di Gardone Riviera (BS)
 
VILLA ZANARDELLI Fasano di Gardone Riviera (BS)
In occasione della giornata del Fai è st...
   
  > Scopri tutti gli articoli di "Eventi e visite"

Tempo libero > Eventi e visite  
   
Gli Oblivion  - Tempo libero > Eventi e visite
 
 

Gli Oblivion

 
     
 

Acrobazie musicali, risate e tecnica musicale di altissima classe

 
     

  Oblivion : quei tesori in soffitta.
     
  La regia di Gioele Dix
     
  Omaggio a grandi maestri
     
  Grazie agli Oblivion
     

 
 

Oblivion : quei tesori in soffitta.

Si, avete capito bene, stiamo proprio per partecipare ad una specie di caccia al tesoro ma qui si parla di tesori musicali, di canzoni dimenticate, di dischi impolverati, di stridenti solchi su giradischi penosamente abbandonati al loro destino e all’usura del tempo riportati a nuova vita da un gruppo strepitoso, appunto gli Oblivion, che ho avuto la fortuna di vedere non una ma due volte a teatro.
A dire il vero mi sono talmente piaciuti la prima volta che li ho per cosi’ dire “ inseguiti” attraverso le date della loro tournée per poterli vedere di nuovo.

La regia di Gioele Dix

Famosi su Youtube con migliaia di contatti per la strabiliante ed arguta riduzione musicale de “I Promessi sposi in 10 Minuti”, gli Oblivion dopo anni di vera e propria gavetta e seguendo strade diverse, finalmente hanno trovato la loro dimensione di artisti completi e un’ identita’ inconfondibile nell’ultimo spettacolo dal titolo “Oblivion Show”, con la regia di un comico di grande classe quale Gioele Dix.
Lo definiscono un circo volante ed in effetti lo spettacolo si svolge con un ritmo irresistibile, coinvolgente tra funambolismi canori ed armonizzazioni pericolosamente complicate che dimostrano il loro affiatamento, la passione e l’assoluto talento di cui sono dotati.
La loro e’ una vera e propria ricerca storica minuziosa e rigorosa di alcuni brani della storia musicale del passato, insomma di tutto cio’ che ormai e’ stato messo in soffitta ma che merita un riscatto.
 Un po’ come la moda vintage che scoperchia bauli di vecchi vestiti ed oggetti riportandoli alla gloria primigenia con un tocco di moderno.
Gli Oblivion fanno lo stesso con la musica, dando a quei vecchi ritmi dannati all’oblio una nuova chance attraverso montaggi scherzosi, acrobazie musicali e tempi comici strettissimi e di altissimo livello qualitativo.

Omaggio a grandi maestri

Ma non solo! Oltre agli omaggi ai loro maestri (Giorgio Gaber, il Quartetto Cetra, Rodolfo de Angelis per citarne alcuni) ci sono anche parodie stizzose e sornione sulla nostra societa’ e riflessioni critiche sul nostro costume sempre attraverso l’utilizzo ad hoc di spezzoni di canzoni; ci sono le canzoni mimate per non udenti del bravissimo Davide Calabrese che sono veramente dei piccoli capolavori di comicita’; c’e’ una riduzione delle otto tragedie di Shakespeare sullo sfondo di un’improbabile trasmissione stile “Porta a porta” in cui si evidenzia come la cronaca nera sia ormai entrata nelle nostre vite quotidiane come qualcosa di usuale e “normale”, tanto da poterne ridere; in un altro Sketch in una specie di “ruota della fortuna”  i cinque si imbattono in accoppiate improbabili e stridenti come cantare Ramazzotti su una base di musica polifonica sarda o l’abbinamento fra Zucchero e il Papa (stepitoso!); per non parlare delle canzoni interrotte a colpi di cazzotti, riproponendo l’effetto di quando i dischi  “saltavano” sul giradischi per un malfunzionamento riprendendo a scatti il pezzo in differenti momenti della sua esecuzione.

Grazie agli Oblivion

Ne esce un insieme esilarante e funambolico, scoppiettante, trascinante, ritmico, ironico, che scorre tra passato e presente, tra musica deliziosamente demodé e rap, tra tragedie antiche e moderne, tra cabaret , narrazione e rivista in uno spettacolo per tutti e per tutti i gusti, decisamente difficile da dimenticare.
Grazie a Graziana Borciani, Francesca Folloni, Dabide Calabrese, Lorenzo Scuda e Fabio Vignarelli (in arte Gli Oblivion) per averci accompagnato nel passato ed aver lenito la nostalgia con la loro ironia.
Per avere informazioni visitate il loro sito: www.oblivion.it e soprattutto andateli a vedere, non ve ne pentirete!
Kitty



 

 

Uno spettacolo in cui si alternano irresistibili montaggi di canzoni e irriverenti parodie

     
I vostri commenti
     
    > Di la tua su questo articolo

  Link utili
     
  Gli Oblivion
www.oblivion.it